Fiorentini si Cresce

Presto un "Baby-Google" garantito per i nativi digitali



News dall'Europa: sicurezza e qualità di contenuti per i più giovani. Al via la sperimentazione nelle scuole francesi. Di Stefania Rossi

Presentato pochi mesi fa al Salone di Parigi Educatec-Educatice un progetto dedicato alla navigazione sicura dei bambini in età compresa dai 3 ai 12 anni. Si tratta dell'idea della Società francese Quant che ha appena avviato in Francia la versione beta (la fase di sperimentazione informatica) del motore di ricerca Quant Junior.

Scopo del progetto è quello di educare gli studenti ad un uso sicuro e consapevole di Internet tramite un motore di ricerca protetto che fornisca l'accesso all'informazione e alla cultura, integrando tutti i siti consigliati dal Ministero della Pubblica Istruzione.

Grazie al contributo dell'Università di Tolosa è stata redatta una "lista bianca" di siti istituzionali e di canali certificati e riconosciuti dal motore di ricerca il quale, inoltre, è programmato per escludere automaticamente siti non idonei e qualsiasi forma di pubblicità.

Un'interessante novità da poter proporre presto ai nostri figli che hanno il diritto di imparare a navigare autonomi e sicuri nel web.
Stefania Rossi