Fiorentini si Cresce

Affidamento del figlio maggiorenne

Gentile Avvocato,
sono separato da circa 1 mezzo. I miei figli sono affidati alla madre. Ora la mamma vuole affidare il figliomaggiorenne a me con la parte spettante di mantenimento. E' sufficiente una autocertificazione firmata dalla mamma?
Grazie,
Marco


Caro Marco, l'istituto dell'affidamento (che di regola è condiviso, avendo il nuovo art. 155 del codice civile accantonato l'affidamento esclusivo ad ipotesi marginali) non è applicabile ai figli maggiorenni, trattandosi di istituto previsto esclusivamente a tutela e nell'interesse dei figli minori di età. Pertanto se suo figlio maggiorenne - fino ad oggi domiciliato presso la madre - vuole trasferirsi da Lei non ci sono problemi di sorta, può farlo senza alcuna necessità di provvedimenti del Giudice, nè tantomeno certificazioni della madre.
"Se suo figlio non è economicamente indipendente, sia Lei che la madre dovrete continuare a concorrere al suo mantenimento, sempre in proporzione al vostro reddito complessivo, comprensivo cioè del patrimonio personale e delle rispettive capacità di produrre reddito.
Secondo poi la nuova formulazione dell'art.155 quinques, il Giudice può disporre in favore dei figli maggiorenni non indipendenti economicamente il pagamento di un assegno periodico, da versarsi direttamente all'avente diritto. La saluto cordialmente
Avv. Cocchi

Inserisci un commento Caratteri rimasti:
Nome
EMail
Permetti la pubblicazione del tuo indirizzo email
Letto e Compreso Privacy

Newsletter

(c) 2018 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini