Fiorentini si Cresce

L'uomo che piantava gli alberi



Questa settimana abbiamo scelto di parlare di ambiente e di creare vita con il verde, la dove non c'è. Lo abbiamo fatto con La Spunta attraverso il libro di Jean Giono - S. Mulazzani - Salani

Un racconto un po' datato, pubblicato nel lontano 1953, che in realtà però non ha età perché dedicato all'ambiente, a cui oggi più che mai dovremmo dedicare particolare attenzione.
Si narra della grandissima impresa di un pastore che da solo, agli inizi del novecento, con le sue sole mani, trasforma una vasta zona arida vicino alla Provenza in un immenso polmone verde creando vita dove non ce n'era.

“Se si teneva a mente che era tutto scaturito dalle mani e dall’anima di quell’uomo, senza mezzi tecnici, si comprendeva come gli uomini potrebbero essere altrettanto efficaci di Dio in altri campi oltre alla distruzione.“

Solitamente dalle piccole cose, apparentemente semplici e banali nascono cose bellissime, cosi come la semplicità di questa storia ci regala un messaggio ben più grande.


Nel 1987 il racconto  è divenuto anche un bellissimo cortometraggio animato, vincitore perfino del premio Oscar come miglior cortometraggio di animazione, che nonostante gli anni ha comunque ancora un grande fascino datogli dalla voce narrante di Toni Servillo che decisamente ti incanta e ti ipnotizza davanti allo schermo.


Inserisci un commento Caratteri rimasti:
Nome
EMail
Permetti la pubblicazione del tuo indirizzo email
Letto e Compreso Privacy

Newsletter

(c) 2018 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini