Fiorentini si Cresce

Harry Potter e la maledizione dell’erede



Il 24 settembre arriva in libreria l'ottavo episodio della fortunata serie del mago più famoso d'Inghilterra. Quando si tratta di magia divento una lettrice compulsiva... e chi mi ferma più?

Dove
Quando
  
Ingresso
Contatti
Tel:
Fax:
Consigliato a

Finalmente durante l'estate mio figlio decenne, spinto dalla mia profonda passione per il giovane Harry Potter, si è avvicinato al mondo di maghi e babbani assaporando l'odore della carta e non solo rimanendo passivo di qua dallo schermo davanti ai film.
Ricordo bene tanti anni fa... per me le avventure di Harry furono amore a prima vista a partire dalla prima pagina di quel fortunato primo romanzo, fino all'ultima dell'ultimo episodio, letta a sussulti in sala travaglio, quando tra una contrazione e l'altra aspettavo di conoscere Teseo.

Così adesso, come una ragazzina, attendo con ansia il 24 settembre 2016, data d'uscita ufficiale del numero otto dal titolo "Harry Potter e la maledizione dell’erede".
E' un testo tratto da un'opera teatrale andata in scena nel West End a Londra il 30 luglio scorso, la sceneggiatura è frutto della penna di Jack Thorne e del regista John Tiffany oltre ovviamente dell'ingegno della J.K. Rowling.

Dunque presto!!! Maghi e streghette toscani tirate fuori la bacchetta perché ci siamo quasi... è in partenza il treno per Hogwarts!

Le anticipazioni sulla sinossi dicono che in questa nuova avventura Harry è ormai un adulto, impiegato al Ministero della Magia e oberato di lavoro, marito e padre di tre figli in età scolare. E mentre cerca di tenere a bada un passato che riemerge, il suo figlio secondogenito Albus deve lottare con il peso dell’eredità di famiglia che non riesce ad accettare. Il passato e il presente si fondono in modo minaccioso, svelando che l’oscurità proviene da luoghi inaspettati.

Elisa Staderini



Inserisci un commento Caratteri rimasti:
Nome
EMail
Permetti la pubblicazione del tuo indirizzo email
Letto e Compreso Privacy

Newsletter

(c) 2018 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini